Tetto sandwich

tetto_sandwich

Sotto l’aspetto tecnico ed economico questo sistema è tra i più efficaci sistemi di finitura, in quanto abbina nel modo più ottimale coibentazione e sicurezza.

Composizione:

  • Barriera al vapore
  • Posa di pannelli isolanti
  • Manto di sicurezza costituito da una membrana bituminosa ardesiata
  • Fissaggio di listellatura in abete perpendicolarmente alla linea di gronda
  • Fissaggio di listellatura in abete parallelamente alla linea di gronda
  • Posa di tegole

Tetto isoventilato

tetto_isoventilato

Il pacchetto isoventilato consiste in un pannello isolante in poliuretano espanso rigido che ingloba, per tutta la lunghezza dello stesso, due listelli di legno che consentono di eliminare le orditure di sostegno che costituiscono ponti termici nella copertura.

Il sistema può essere adattato in zone particolarmente piovose o su tetti con pendenza inferiore al 30%, in quanto mantiene una buona flessibilità nel tempo. Garantisce isolamento e ventilazione, protezione dalla formazione di condensa, annulla il fenomeno di gelività ed evita forti sbalzi termici, permettendo così una temperatura dell’ambiente interno confortevole oltre al risparmio di energia e una maggiore durata nel tempo.

Composizione:

  • Barriera al vapore.
  • Posizionamento del pannello in poliuretano (isoventilato).
  • Sigillatura delle giunzioni tra i pannelli con banda autoadesiva a freddo.
  • Fissaggio dei profili a omega sul listello di pannello.
  • Applicazione di tegole.

Tetto ventilato

tetto_ventilato

Il tetto è uno degli elementi fondamentali di una costruzione, in quanto parte più sollecitata ed esposta alle continue escursioni termiche e precipitazioni. Un tetto, specialmente se al di sotto si trovano unità abitative deve essere dotato di un isolamento termico come quello dei muri perimetrali. Nella progettazione e costruzione di un tetto, particolare cura deve essere posta alla stratigrafia dei materiali che lo compongono.

Il sistema del “tetto ventilato”, garantisce maggiore comfort e sicurezza nei locali sottostanti al solaio inclinato. In caso di pendenze inferiori al 20-25% prevediamo l’applicazione di una membrana bituminosa sullo strato di supporto. L’intercapedine di ventilazione dovrà essere dimensionato in relazione alla pendenza ed alla lunghezza della falda.

Composizione:

  • Barriera al vapore.
  • Fissaggio di listellatura in abete parallelamente alla linea di gronda.
  • Posa di pannelli termo-acustici.
  • Fissaggio di listellatura in abete perpendicolarmente alla linea di gronda.
  • Fissaggio di strato di supporto in OSB.
  • Membrana bituminosa.
  • Manto di copertura in tegole bituminose (tegole canadesi).
  • Sistema di aerazione (bocchette o colmo ventilato.

Tetto ventilato semplificato

tetto_ventilato_semplificato

Questo sistema semplificato prevede l’impermeabilizzazione totale del solaio, garantendo dunque la sicurezza di protezione dalle infiltrazioni ma non un totale isolamento termico, in quanto l’interruzione della listellatura in abete favorisce il fenomeno “ponte termico”.

Composizione:

  • Barriera al vapore.
  • Fissaggio di listellatura in abete perpendicolarmente alla linea di gronda.
  • Posa di pannelli isolanti.
  • Fissaggio di listellatura in abete parallelamente alla linea di gronda.
  • Posa di tegole.